Siamo tutti sotto controllo anche davanti al televisore

Detto fatto siamo alla frutta, non solo siamo succubi della tecnologia che ci impegna per più del 50% della nostra vita quotidiana ora siamo anche sotto controllo da parte dei grossi produttori di smart tv che spiano le reazioni degli spettatori davanti al televisore. L’azienda principale in tutto questo si chiama Vizio ed è finita nel mirino dell’agenzia statunitense indipendente per la tutela dei consumatori). Ovviamente anche Microsoft, LG e Samsung hanno avuto accuse simili.

La cosa assurda è che, non solo tutto questo veniva fatto all’insaputa degli ignari spettatori, le informazioni reperite in modo illegale venivano vendute a terzi. La Federal Trade Commission ha multato la Vizio e gli ha imposto l’obbligo di chiedere il consenso al cliente sull’utilizzo del servizio.

Quindi cari lettori indipendentemente del produttore che scegliete sappiate che tutti i televisori in possesso di webcam sono un rischio per la vostra PRIVACY.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.